ALEXIAN, "UN ARTISTA ROM"



Giovedì 17 marzo, alle ore 21.00, presso la sala Cineforum (Sala 6) delCineteatro Massimo di Pescara, si è tenuta l’anteprima del film documentario “Alexian, un artista Rom” del regista bergamasco Paolo Bonfanti e prodotto dalla casa cinematografica Calamari Union Production. Alla proiezione, con ingresso gratuito fino ad esaurimento posti, era presente il protagonista del film.
Il documentario presenta diversi piani diletturae informa correttamente sulla minoranza etnica italiana Rompresente sulterritorio nazionale fin dal 1400. Nonostante la lunga permanenza inItalia essa èfra le etnie meno conosciute a livello linguistico,artistico,storico e culturale. Il documentario, attraverso la figura di Alexian Spinelli e della sua famiglia, colma questa lacuna. Il film, della durata di 65 minuti, èconsigliabile ad un pubblico di qualunque età, in particolar modo alla fascia studentesca. 
Santino, in arte Alexian, è l'ultimo di sei figli, di cui cinquesorelle. Nasce a Pietrasanta, in provincia di Lucca, il 21 luglio1964,figlio di Gennaro e Giulia Spinelli, ma è a Lanciano, inprovincia diChieti, che compirà i suoi primi studi e successivamente conseguirà le due lauree in Lingue e Letterature Straniere e in Musicologia presso l'Università degli Studi diBologna.È fondatore e presidente dell'associazione culturale Thèm Romanò (mondo romanò) e nel 2001 viene eletto, quale unico rappresentante per l'Italia,al parlamento della International Romani Union (IRU), organizzazione nongovernativa con sede a Praga, attiva nel campo dei diritti dei popolirom, alla quale è stato garantito lo status consultivo presso alcuniorgani delle Nazioni Unite. E’ docente in diversi atenei italiani, oltre ad essere Presidente nazionale della federazione FederArteRom. 
Importanti sono le sue esibizioni musicali al Palazzo de Consiglio d'Europa a Strasburgo nel 2010,a Berlino con presenza del capo diStato tedesco e di Angela Merkel nel 2012.al Consiglio d'Europa a Bruxelles nel 2013 e per Papa Benedetto XVI a Bresso (Milano) in occasione dellaGiornata Mondiale della Famiglia davanti a 800 mila persone e inmondovisione. Nel 2014 e nel 2015 ha eseguito le sue composizioni per Papa Francesco, eventi trasmessi in mondovisione.